Coppa Italia 2012 Streaming Download ITA

Trailer 
 
VIDEO JUVENTUS-NAPOLI (0-2): I GOL, LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DELLA FINALE DI COPPA ITALIA – Juventus-Napoli termina con il punteggio di 0 a 2. Finalmente, il Napoli torna sul tetto d’Italia. Certo, non ha vinto lo scudetto, ma andate voi stanotte a Napoli a dire che la coppa vale di meno. Che questa, in fondo, è la coppetta che le grandi squadre snobbano. No, non è giusto ridurre questo successo: questo trionfo infatti, molto più difficile da conquistare di quanto sembri, è il giusto premio per i grandi sforzi fatti da tutti, per questa società che solo qualche anno fa calcava i campi più indegni della penisola italiana. Ora invece, aspettando successi ben più grandi, ecco questa vittoria nella capitale, che legittima l’operato del presidente, onora quello dell’allenatore, e rende mitico quello dei calciatori, in particolare i tre tenori che probabilmente saluteranno Napoli. La Juve ha solo da recriminare, e da sperare che questa sconfitta serva per far ritornare sulla terra una squadra che rischiava di crogiolarsi nei tanti complimenti: questo brusco risveglio, può essere l’occasione per ripartire, più affamati di prima, in vista di una stagione, la prossima, che dovrà sancire il suo definitivo ritorno. Ma veniamo alle statistiche di questa sera: innanzitutto il possesso palla, che giustamente rispecchia un sostanziale equilibrio. Il 56% a 44% è frutto più che altro del finale di partita, soprattutto dopo il rigore di Cavani, quando la Juve si è riversata con estremo vigore nell’area avversaria alla ricerca del pareggio. In realtà c’è poco da fare, quando davanti hai 3 campioni: perché solo campioni possono essere dei giocatori che su 3 tiri in porta, fanno 2 gol, a fronte degli 0 su 5 di una Vecchia Signora con la vista annebbiata. Il palleggio del centrocampo juventino non si è distinto nettamente da quello partenopeo, avendo giocato solo un centinaio di palloni in più: altre volte, la Juve aveva costruito il proprio successo proprio sulla demolizione del centrocampo avversario, diversamente da stasera. Stasera invece la differenza l’ha fatta la cattiveria del Napoli, che non solo non si è fatto domare nella zona nevralgica del campo, ma ha anche saputo sfruttare meglio le poche occasioni capitategli, con una percentuale di attacco del 56% a fronte del 50 bianconero. E la stessa decisiva superiorità si è dimostrata anche nella percentuale di difesa, 50 a 44 a favore dei napoletani. In generale, la pericolosità ben rispecchia il carattere di questa partita: 44% il Napoli, 37% la Juve, a testimoniare come il desiderio di portare a casa un trofeo che mancava da 22 anni abbia fatto la differenza nell’instillare quella decisiva cattiveria nei momenti cruciali della partita.

Attenzione Molto Importante Leggere Per Piacere! Quando Cliccate Sui Link Streaming & Download, Verrete Reindirizzati Sulla Pubblicità, Aspettate Il Countdown Di 5 Sec. In Alto a Destra, e Poi Cliccate Su Skip e Verrete Reindirizzati Sul Link Da Voi Scelto. Se Avete Qualche Domanda Non Esitate, Se i Link sono Offline, Per Piacere Fatemelo Sapere Cosi li Aggiorno! Grazie Per La Vostra Attenzione, L'amministratore Di moviecolosso Luigi Salzano

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...